È solo colpa del lockdown.

Anna non è, e non è mai stata, un’abituale frequentatrice di negozi di parrucchieri, né di saloni di bellezza.
Dallo stesso coiffeur da trent’anni, più che altro per aggiustare il taglio, che ormai porta corto da tanto tempo.
Qualche anno fa si lanciava sporadicamente a farsi fare i “colpi di sole”, giusto così per dare un tocco di luce al colore un po’ smorto della sua capigliatura.

Negli ultimi tempi ha cominciato a frequentare un’estetista per un contingentissimo problema di pedicure. La vista un po’ calata, la pancetta un po’ più prominente e allora…la saggia decisione di mettersi nelle mani di un’esperta.
Qualche massaggio rilassante, una volta la pulizia del viso, nulla di più.

Tempo di Covid. Lockdown imposto, giustamente.

Tante cose da “fare”. Dalle pulizie approfondite, al riordino degli armadi, dei cassetti, delle cartelline, dei documenti, attività che ad Anna comunque non dispiacciono! C’è il tempo, prezioso amico, per leggere, per scrivere qualche riflessione.

A casa di Anna, la TV non è una compagnia molto ricercata. Durante la giornata non le viene mai in mente di accendere il televisore. Ora sì, alle 13 e alle 20 per gli aggiornamenti Covid al Tg 24 su SKY. E poi dopocena.
Si allunga comodamente sul divano e, visto che le giornate non sono stancanti, difficilmente si addormenta di fronte a qualsivoglia programma, come accadeva prima di questo cambiamento di attività e ritmi!
Ed è proprio in questo tempo dedicato alla TV, che si imbatte nella PUBBLICITÀ!
Tanti “oggetti”, tanti “marchi”, tante “marche” scorrono quasi furtivamente davanti agli occhi di Anna.

Ma ecco che all’improvviso appare un viso di ragazza con un sorriso smagliante, 32 denti tutti regolari, perfetti, bianchissimi. Sembrano proprio…autentici!
Anna “rivede” i suoi, non proprio perfetti, non con quel bianco abbagliante! “Ma sì” si rassicura “appena finirà il lockdown, andrò dal dentista ed un’accurata detartrasi risolverà il problemino”, ma un pensiero infido fa capolino nella sua mente:
“NON SARÀ PER CASO PERCHÈ NON HO USATO L’ULTIMO DENTIFRICIO CONSIGLIATO DALL’ASSOCIAZIONE MEDICI DENTISTI?”
Il piccolo dubbio è fugato dal riprendere dal programma interrotto.

Una mattina, davanti allo specchio, Anna si sofferma ad osservare la sua pelle. Qualche “zampetta” intorno agli occhi, qualche rughetta sulla fronte, intorno alle labbra. Rughette d’espressione?
“ODDIO, NON SARÀ PERCHÉ NON HO USATO L’ULTIMA CREMA CONSIGLIATA DALL’ASSOCIAZIONE MEDICI DERMATOLOGI?”
Lei, la crema, sempre la stessa da anni, la acquista al supermarket, con l’unico accorgimento di controllare che sia “dermatologicamente testata”.
Anche durante il telegiornale vanno in onda le réclames pubblicitarie.

Quindi Anna quella sera fa i conti con una ragazza dalla vita snella, dai fianchi rotondi il giusto e con una pancia inesistente. Certo, lei ragazza non è più… ma lo specchio crudele le rimanda un’immagine, a dir poco, deludente!
“Presso” il suo corpo è il giro vita ad essere inesistente e la pancia è tutt’altro che piatta!
“ODDIO, NON SARÀ CHE NON HO CONSUMATO, OGNI MATTINA, QUELLO YOGURT CHE TI RIMETTE A POSTO L’INTESTINO, REGOLARIZZANDOLO COME UN OROLOGINO SVIZZERO, QUELLO CONSIGLIATO DALL’ASSOCIAZIONE MEDICI GASTROENTEROLOGI?”
Anna scaccia il pensiero e torna al programma che stava seguendo con tanto interesse. All’ennesimo spazio pubblicitario spera di scamparla. Ti inviteranno ad acquistare un televisore, la pasta italiana, un’auto con pagamento in comode rate…

No! È la volta dei capelli.
Appare una chioma di capelli folti, fluenti, lucenti, dal colore caldo e naturale.
I capelli di Anna, ad un’analisi sommaria, appaiono per ciò che sono: non particolarmente folti, hanno ormai perso la lucentezza della gioventù ed il colore si è attestato su un triste “sale e pepe”.
“ODDIO, NON SARÀ PERCHÉ NON USO CON REGOLARITÀ QUELLO SHAMPOO CONSIGLIATO DALL’ASSOCIAZIONE MEDICI TRICOLOGI?”
Anna, fatto un veloce bilancio, non può che sentirsi quanto meno inadeguata, per non dire in preda alla disperazione. Ma no!
È SOLO COLPA DEL LOCKDOWN…ANDRÀ TUTTO BENE…O NO???
Ma un promettente arcobaleno occupa lo schermo del computer!

Aura

Share This