La coda al Super.

Tò. Stasera al Super c’è un po’ di coda. Davanti a me in fila indiana una decina di carrelli. Due signore parlottano tra loro con tono cospiratorio: pare che una conoscente comune faccia la spesa qui tutti i giorni (la manigolda!). Ne è convinta la più...

Paura.

Brevissima. Mai avrei creduto che il mondo si dovesse trovare in una pandemia del genere. La mia generazione non ha avuto la guerra ma è arrivata questa piaga Ho 63 anni i figli sono grandi e un nipotino piccolissimo Paura per me nessuna Per i figli e per il piccolino...

Si sogna meglio.

Si sogna meglio con la quarantena. Niente macchine, niente vociare dalla pizzeria di fronte, il silenzio interrotto giusto dalle sirene delle ambulanze, dalle jeep della caserma, da qualche sferragliare di tram diretti al deposito, quindi l’inconscio prende e...

Bollettino di primavera.

Bollettino di primavera Quarantena, bollettino di primavera, 1.47 del 22 marzo. Milano, quella vera, quella periferica di noialtri senza hashtag. Cose che ci sono La salute, che non è poco. Almeno per ora.Il cane, fedele scudiero nonché lasciapassare per i minuti...

Maledetta primavera.

Maledetta primavera Eccoci qui, chiusi in casa, imprigionati da un “mostro” invisibile che non ci dà tregua. È arrivato quasi in sordina e si è insinuato dappertutto. In tutto il mondo! Ha messo l’intera umanità in ginocchio, ha bloccato tutte le attività, ha...

Primavera sfacciata.

La primavera è sfacciata.  Si mostra nella sua bellezza irriverente, aspetta complimenti, sguardi ammiccanti. Delusa, aspetta e s’interroga. Annusa il silenzio totale, assoluto e s’interroga. Non ci sono voci, né presenze umane. Sagome s’intravedono...