La mia bolla.

La mia bolla. In questo strano periodo della mia vita mi sento sospesa…tra la paura che attanaglia molti e la certezza che mai più mi verrà concesso di vivere con questo ritmo…più lento…come adesso. Giornate che trascorrono piano, ma sempre...

Il primo giorno, non volevo uscire.

Il primo giorno, non volevo uscire. Quando finì la fase 1, mia mamma mi portò al parco e rividi i miei amici dopo tantissimo tempo…li avevo visti attraverso un video nelle lezioni su Meet o via WhatsApp ma non era la stessa cosa…noi che comunichiamo più...

È solo colpa del lockdown.

È solo colpa del lockdown. Anna non è, e non è mai stata, un’abituale frequentatrice di negozi di parrucchieri, né di saloni di bellezza. Dallo stesso coiffeur da trent’anni, più che altro per aggiustare il taglio, che ormai porta corto da tanto tempo. Qualche anno fa...

La scuola ai tempi del Coronavirus.

La scuola ai tempi del Coronavirus. I papà, molto timidamente, sono finalmente entrati nel fantastico e terribile mondo delle “chat delle mamme della scuola”…uno dopo l’altro, come i soldati, si sono messi in prima fila pronti a sacrificarsi....

Fiori di campo.

Fiori di campo. In questo tempo sospeso ho goduto dei fiori di campo intorno a casa: la loro bellezza antica e silenziosa mi ha raccontato la nuova primavera, i loro colori semplici e sgargianti hanno punteggiato di vita i miei giorni di tristezza. Maria R. scrivi la...

Andamento lento.

Andamento lento. In questo strano periodo della mia vita mi sento sospesa…tra la paura che attanaglia molti e la certezza che mai più mi verrà concesso di vivere con questo ritmo…più lento…come adesso… Giornate che trascorrono piano…ma...